Sollicciano: un pranzo speciale.

21 dic

Pranzo di Natale speciale per circa ottanta detenute del carcere di Sollicciano. È stato organizzato dal Cappellano don Vincenzo Russo, dall’Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa e dai parroci di San Pio X al Sodo, S. Antonio al Romito e San Michele a Castello che hanno organizzato il servizio con i loro volontari. Determinante la partecipazione della Società Sportiva “Atletica Castello” che ha preparato un ottimo pranzo.

I volontari, oltre a svolgere il servizio alle tavole, hanno anche consegnato un piccolo regalo molto apprezzato dalle detenute.

Sono stati invitati ed hanno partecipato numerose autorità: il Sindaco Dario Nardella che ha suonato il violino, eseguendo alcuni brani, tra i quali “Tu scendi dalle stelle”. Assieme a lui ed alle detenute, a tavola, gli assessori comunali al welfare Sara Funaro e allo sport Andrea Vannucci, il direttore della Casa circondariale di Sollicciano Loredana Stefanelli, il garante toscano dei detenuti Franco Corleone, il garante dei detenuti di Firenze Eros Cruccolini. C’erano anche il Vice Provveditore agli Istituti di pena, Giuseppe Mazzini, la Direttrice del carcere, Loredana Stefanelli e il Comandante Mario Salzano. Era presente anche il Vicario del Vescovo, Mons. Andrea Bellandi.

Questo pranzo è stato un’occasione d’incontro fra il Sindaco e le autorità che hanno avuto modo di parlare con le detenute e informarle delle iniziative che l’Amministrazione Comunale sta progettando per loro, in particolare per quanto riguarda la situazione delle mamme con figli in carcere.

 

Scritto da Staff web

il 22 dicembre 2016

Stampa

Cerca

Ultime notizie